|

Ramponcini da ghiaccio

Durante l’inverno mi piace camminare sulla neve. Adoro il silenzio del bosco e il candore che la neve mi dà un senso di pace e di tranquillità. Sulla neve ci vado con la fatbike, con le ciaspole e con gli sci da alpinismo. Adoro questi diversi modi di vivere la montagna, la mia passione.

Prima di qualsiasi escursione invernale m’informo sul percorso se è fattibile o se devo posticipare e andarci quando le condizioni sono favorevoli.

In questo articolo vi voglio presentare i ramponcini da ghiaccio che ritengo uno degli strumenti da avere sempre nello zaino durante il periodo invernale, o per meglio dire quando arriva la neve…..

Io ho quelli della Climbing Tecnology, una ditta di Cisano Bergamasco in provincia di Bergamo.

Descrizione

Come ho già detto i ramponcini da ghiaccio sono molto utili e comodi. Danno sicurezza quando si affrontano percorsi in inverno sulla neve o su percorsi ghiacciati.

I ramponcini da ghiaccio hanno 13 punte in acciaio inox. Sono molto comodi perché occupano poco spazio si ripongono in un comodo sacchetto. Indossarli è davvero molto semplice e per niente complicato anzi. Presi in mano i ramponcini da ghiaccio hanno due scritte sul sistema di fissaggio in plastica. Le scritte sono FRONT e BACK che significa DAVANTI e DIETRO.

 

Il ramponcino va inserito nella scarpa con la parola FRONT posizionata anteriormente. Inserite la parte anteriore sopra la punta della scarpa quindi allargate la fascia siliconica con le mani e tiratela fino ad avvolgere il tacco della scarpa. Controllate che la parte sotto sia ben aderente alla suola della scarpa. L’uso della fascia siliconica permette l’utilizzo del prodotto su qualsiasi tipo di calzatura nel mio caso dalle scarpe da trekking Salomon ai vari scarponi da montagna.

La parte sottostante è formata da 13 punte in acciaio inox e ha un sistema anti-zoccolo che evita l’accumularsi di neve nel caso non fosse troppo ghiacciata, quindi ci sono delle catene che con le punte evitano il rischio di scivolare. Sul colmo del piede c’è una fettuccia con velcro che permette il fissaggio ottimale del prodotto ed è riportata anche la taglia. Sul mercato ci sono disponibili 4 misure per calzature che vanno dal 35 al 47. Il mio consiglio al rientro da una bella camminata invernale è quello di asciugare per bene i ramponcini quindi una volta ben asciutti posizionarli nell’apposita custodia pronti per il prossimo utilizzo.

Prova sul campo:

Sono anni che uso i ramponcini da ghiaccio, sono pratici e comodi e sono la prima cosa che metto nello zaino. Per indossarli impiego pochissimo tempo. Ora dopo anni di utilizzo il gesto è automatico. Una volta indossati cammino senza problemi sulla neve battuta e dura e nei tratti ghiacciati. La cosa bella è che posso indossarli sia sulle scarpe da trekking come le Salomon o anche sui miei scarponi da montagna. Il peso è irrisorio. A fine giornata asciugo per bene il ramponcino da ghiaccio e lo ripongo nel suo sacchetto. Ottimo prodotto lo consiglio a tutti.

Alcune importanti note:

  • i ramponcini vanno usati solo ed esclusivamente su strade e sentieri con pendenze minime e che soprattutto non costeggino ripidi pendii o zone pericolose.
  •  usate sempre la testa quando uscite a fare una camminata, informatevi sempre prima sul percorso e ascoltate bene cosa vi dicono. 
  • non vanno per nessun motivo utilizzati per alpinismo o cascate di ghiaccio.

Last modified: Marzo 14, 2019