|

Oggi vi porto alla scoperta del percorso andata e ritorno che dall’omonimo abitato vi porta alla ciclo pedonale di Limone sul Garda a piedi.

Ciclo pedonale che è stata aperta il  14 Luglio 2018, un percorso unico che ho percorso già diverse volte in bicicletta e a piedi ed ogni volta ha qualcosa di davvero emozionante.

L’unica soluzione se si vuole camminare lungo questo bellissimo percorso è quello di lasciare la macchina a Limone e fare una bella camminata visto che nelle vicinanze non ci sono parcheggi dove è permesso lasciare la macchina. Ci sono delle rientranze lungo la strada gardesana ma c’è il divieto di sosta.

Limone sul Garda

Limone sul Garda è una caratteristico paese a ridosso del lago di Garda. Si trova incastonato tra la montagna e il lago. Una location ideale per rilassarsi e ricaricarsi. Merita sicuramente una mezza giornata per una bella visita, ma di questo scriverò nei prossimi giorni. Dopo l’apertura della ciclo pedonale di Limone, la cittadina lacustre ha visto l’invasione da parte di turisti per percorrere questo tratto.

Percorso:

E’ domenica e con Sara, la mia compagna, abbiamo deciso di provare questo percorso a piedi. Scendiamo in macchina lungo la gardesana orientale direzione Limone sul Garda fino a quando troviamo il cartello segnaletico che indica il centro. Il parcheggio è a ridosso del lago e nel periodo invernale non è a pagamento, ottima cosa.

Lì vicino notiamo il parcheggio multipiano presso il quale durante il periodo estivo vi è un punto di noleggio E-bike, da utilizzare esclusivamente per percorrere la nuova ciclo pedonale di Limone sul Garda. Le tariffe sono queste: € 20,00 mezza giornata, mentre € 30,00 giornata intera.

Chiudo la macchina indosso lo zaino e accendo il GPS. Attendo alcuni secondi quindi avvio la registrazione della traccia. Iniziamo la camminata e siamo sul Lungolago Marconi a circa mezzo metro dal livello del Lago di Garda, il lago più grande d’Italia. Lago che è situato a cavallo tra tre province; la provincia di Trento, Brescia e Verona .

Costeggiamo il porticciolo e arriviamo in piazzetta Erminia dove a sinistra c’è  il museo del turismo e l’ufficio informazioni, utile per informazioni e per avere materiale informativo. Notiamo subito che lungo la strada ci sono le indicazioni per la ciclo pedonale di Limone sul Garda meta della nostra camminata.

Costeggiamo l’edificio e siamo in Via Nova quindi giriamo subito a destra. La strada è stretta tra alte case. Camminiamo in completa tranquillità, difatti incontriamo poche persone. Lungo la strada troviamo a destra una bella piazza affacciata sul lago, piazza Giuseppe Garibaldi dove l’estate c’è una bellissima fontana ricoperta di fiori e di erba e la scritta Limone sul Garda ed ora un presepe molto grande.

Proseguiamo chiacchierando del più e del meno. Siamo in Via Porto dove siamo attorniati da negozi e ristoranti, ovviamente oggi chiusi visto che qui quasi tutto è chiuso. Verso metà strada a destra notiamo un piccolo porticciolo, il Porto Vecchio, a mio parere una delle più belle location di Limone sul Garda. Scattiamo alcune foto quindi riprendiamo la camminata verso la ciclo pedonale di Limone sul Garda.

Passiamo sotto un porticato quindi svoltiamo a sinistra e la strada inizia a salire. Mi soffermo a guardare le targhe delle strade che sono delle mattonelle di ceramica con dei limoni sul bordo e lo stemma de comune, proprio belle. Saliamo e notiamo a sinistra le indicazioni per la Chiesetta di San Rocco, da dove si ha una vista unica sull’abitato di Limone sul Garda. Proseguiamo e camminiamo tra alti muri e alcuni accessi ai vari hotel.

Usciamo dal paese e ci troviamo a camminare immersi tra gli ulivi e a poche decine di metri dal lago. Il percorso è un continuo sali e scendi tra alti muri di case. Notiamo anche le limonaie dove in passato si coltivavano i limoni, ovviamente.

Un breve tratto in salita e siamo sulla strada principale l’unica via di comunicazione tra Limone sul Garda e Riva del Garda. Camminiamo sul marciapiede abbastanza largo che ci regala scorci davvero suggestivi sul lago e su Limone. Manca poco per raggiungere la famosa ciclo pedonale di Limone sul Garda. Lungo il percorso di avvicinamento ci sono dei bagni chimici e lì accanto il set necessario per aggiustare la bici, una pompa un cavalletto e alcuni arnesi.

Siamo finalmente all’inizio della famosa ciclo pedonale di Limone sul Garda. C’è poca gente così possiamo goderci lo spettacolo che la giornata di oggi ci offre. E’ il 6 Gennaio 2019 e non fa freddo anzi la temperatura si aggira sopra i 10°, mah c’è qualcosa che non va nel clima…..

La ciclabile è bella, costruita molto bene e bisogna dire che il panorama sia andando verso nord che verso sud è qualcosa di unico. Verso nord si vedono la cittadina di Riva del Garda, i paesi di Torbole sul Garda e Tenno, mentre sullo sfondo dietro il monte Brione, che separa Riva del Garda da Torbole, il castello di Arco. Giriamo lo sguardo verso Sud e il panorama che ci si presenta ai nostri occhi sembra un quadro. Siamo fortunati a vivere in un posto così.

Camminiamo e siamo alla fine della ciclabile proprio al confine tra Lombardia e Trentino, scattiamo alcune foto e quindi dopo una breve sosta rientriamo verso Limone.

Considerazioni

Il percorso che parte da Limone sul Garda e conduce alla pista ciclabile è adatto a tutti compresi i bambini e anche ai passeggini. Lungo il percorso nella prima parte si trovano attività come pizzerie e ristoranti. In estate portatevi da bere. Munitevi di macchina fotografica per immortalare panorami davvero suggestivi sul lago di Garda.

Last modified: Marzo 28, 2019