Da Riva a Pregasina

L’itinerario da Riva a Pregasina è un must che tutti devono percorrere in mtb ebike o fatbike se si trovano a soggiornare nel Garda Trentino. Itinerario adatto a tutti con poco difficoltà.

Percorso

Si parte da Riva del Garda da piazza III Novembre, con la torre Apponale alla vostra sinistra, si percorre il lungo lago direzione sud. Raggiunto l’attracco del battello ci si immette sulla strada principale fino alla galleria dove si gira a destra e inizia un breve tratto ripido.

Si sale quindi si tiene la sinistra e davanti alla sbarra inizia la “ponale”. Ponale che fino agli anni 90 serviva per raggiungere la Valle di Ledro, mentre ora la si raggiunge con una comoda galleria.

La ponale è un percorso famoso nella zona, una strada scavata nella roccia a picco sul lago di Garda, con bellissimi panorami. Si sale con calma, la sede stradale è stata divisa tra bikers e pedoni anche se a volte la convivenza non è sempre rose e viole. Si attraversano alcune gallerie ed è d’obbligo fermarsi per vedere come sono state fatte.

Ah all’inizio della ponale alla prima galleria a sinistra si trova il “belvedere degli innamorati”, un bellissimo balconcino a picco sul lago, dove si ha un panorama a 360° sul Garda Trentino.

Lungo la ponale è facile trovare le testimonianze della guerra come la casermetta prima di una galleria sul lato sinistro dove si trova anche una piccola fontanella.

Metà percorso

Sono alla fine della ponale e a metà del percorso da Riva a Pregasina. Ho già fatto mille foto anche se la faccio spesso come minimo una volta a settimana in bici o a piedi. Mi fermo al Ponale alto Belvedere dove prendo un caffè, pago ed esco per assaporarlo all’aperto sui tavolini vista lago, che spettacolo.

Risalgo in bici e proseguo ora su fondo asfaltato. Arrivo ad un bivio dove giro a sinistra direzione Pregasina, se si va a destra si prosegue per la Valle di Ledro, dove vi consiglio di fare il giro del lago in bici.

Un breve tratto pianeggiante dove attraverso il ponte sul torrente “ponale” che scende dal lago di Ledro e sfocia nel lago di Garda con una bellissima cascata. Salgo su fondo asfaltato tra curve e controcurve e tratti rettilinei. Sono nel bosco e nei tratti liberi riesco a vedere il lago, che bellissimo posto.

Mi fermo in alcuni tratti per fare delle foto e come sempre rimango meravigliato di dove abito, sono proprio fortunato. Sono alla fine del percorso e giro a sinistra direzione Pregasina meta della pedalata di oggi.

Giro a sinistra e dopo una decina di metri alla mia sinistra trovo uno slargo con una statua, Regina Mundi. Mi fermo per ammirare nuovamente il panorama da una diversa prospettiva.

Risalgo in bici e proseguo sempre su fondo asfaltato. Presto attenzione alle macchine che scendono e salgono e mi mantengo bene a destra.  Eccomi a Pregasina,mi fermo all’albergo Panorama per un caffè, anche se di solito mi fermo a pranzo o a cene perchè i piatti tipici della tradizione meritano la salita.

E’ ora di rientrare e il percorso è lo stesso fatto all’andata.

Mappa e traccia GPS

Last modified: 20 Novembre, 2019