Come cambiare la camera d’aria

E’ capitato a tutti di bucare una ruota della bici. Se non ti è mai capitato sei uno dei pochi. In questo articolo vi spiego passo per passo come cambiare la camera d’aria di una ruota di bicicletta. Nei miei vari anni in bici ho bucato non so quante volte sia in bici da corsa che con la fatbike o la mtb. All’inizio non ero capace e chiamavo mio papà per venirmi a prendere. L’ha fatto solo alcune volte poi ho deciso di imparare.

Ecco come come sostituire la camera d’aria di una ruota in poche e semplici mosse.

Attrezzi necessari per cambiare la camera d’aria

  • camera d’aria di ricambio. Ho sempre con me una camera d’aria. Se decido di fare un giro lungo mi porto una seconda camera d’aria ed anche delle piccole pezze autoadesive.
  • pompa: ho sempre la pompa con me. Comoda e poco ingombrante.
  • Levette per il copertone: dette anche cacciagomme. Ne ho sempre 3 nella mia borsetta e sono di plastica. Un lato della levetta ha un’uncino per agganciarsi al raggio della ruota mentre si toglie il copertone. Senza queste non si cambia la camera d’aria.

Ecco le fasi principali:

La prima fase è di togliere la ruota per poter svolgere l’operazione di sostituzione della camera d’aria. Le operazioni sono uguali sia per la ruota anteriore che per quella posteriore. Prima di tutto bisogna sganciare la ruota dal telaio. Prima di questa operazione si allenta il freno con l’apposita levetta posizionata sull’archetto della pinza dei freni, così facendo si allarga e agevola l’uscita del copertoncino.

Questa operazione avviene aprendo il quick-release ovvero lo sgancio rapido che collega la ruota al telaio. Per togliere la ruota basta tirare in fuori la leva presente sul perno della ruota e usarla come una manovella. Si svita fino a quando è allenata e permette l’uscita dalla forcella. Per la ruota posteriore si mette la catena sulla corona grande e sul pignone più piccolo. Questa operazione agevola l’uscita della ruota posteriore.

Smontare copertone e camera d’aria della bici

Una volta tolta la ruota come prima cosa tolgo il dado zigrinato che blocca la valvola al cerchio. Secondo passaggio premo verso l’interno la valvola e quindi inserisco in quella zona una levetta. Faccio leva sul cerchio, si alza il copertoncino e abbassando la leva esce. Aggancio il levagomme al raggio della ruota. Inserisco la seconda levetta abbastanza vicina e facendo così esce il copertoncino dalla sede del cerchio. Tengo sempre la levetta agganciata al raggio e con l’altra mi muovo lungo la circonferenza del cerchio facendo così il copertone si stallona, ovvero esce completamente dal cerchio dove è alloggiato. A questo punto ho un lato del copertoncino libero e così posso togliere la camera d’aria. L’altro lato rimano all’interno dello scasso che si trova all’interno del cerchio. Tolgo la camera d’aria.

Sostituire la camera d’aria bucata

Passaggio fondamentale è di controllare cosa ha provocato la foratura. Io passo con attenzione l’interno del copertoncino con la mano in modo da poter sentire se c’è qualcosa dentro come una spina o qualcos’altro. Operazione da fare con attenzione per non farsi male. Dopo questa operazione passo anche tutto il copertoncino all’esterno per vedere se trovo qualcosa sia sopra che lateralmente.

Prendo la camera d’aria la srotolo e quindi la gonfio non completamente ma parzialmente in modo che abbia una forma circolare la sezione. Inserisco la valvola nella propria sede. Con calma la inserisco all’interno del copertone. Faccio questa operazione con calma e attenzione. Dopo aver inserito tutta la camera d’aria premo sulla valvola in modo da farla entrare e in questo momento inserisco il copertone nella sua sede con le mani. Appena ho inserito il copertone in questa zona inserisco il dado zigrinato e blocco la valvola al cerchio.  per bloccare la valvola al cerchio.

L’operazione di inserire il copertone di solito si può fare con due mani. Si parte dalla valvola e man mano si si sposta fino ad arrivare al lato opposto. Solitamente il pezzo più ostico è la parte opposta alla valvola. Se non ci riesco con le mani uso una levetta. Operazione che a volte può far pizzicare la camera d’aria appena inserita e quindi bucarla nuovamente. Nel fare quest’operazione con la levetta, inserisco per bene la camera d’aria all’interno quindi metto la levetta sul bordo del cerchio e faccio entrare il copertone.

Gonfiare e partire

Cambiata la camera d’aria e il copertone è ora di gonfiare e ripartire. Prima di fare questo però mi accerto che il copertone sia per bene entrato nel cerchio, ovvero che sia “tallonato”. Appurato questo inserisco la ruota e poi la chiudo con il quick-release. La centro e quindi riabbasso la levetta che agisce sull’archetto della pinza dei freni. Fatto questo gonfio la camera d’aria per la bici da strada a circa 7.5 Bar.

Gonfiata faccio girare la ruota per controllare che non ci sono imperfezioni. Può capitare una camera d’aria con un difetto e quindi tocca rifare il lavoro. Appurato il buon lavoro e dopo aver capito come cambiare la camera d’aria….posiziono i vari attrezzi nella borsetta e posso partire….

Buona pedalata….

Last modified: Marzo 23, 2020