Intervista a Daniel Oss

Abito in un bellissimo posto il Garda Trentino. Vado in bici per lavoro e adoro la bicicletta a 360 gradi. Sono un patito di ciclismo, ho i miei ciclisti preferiti e appena posso mi guardo le gare in tv e qualche volta sul campo. Il bello di vivere in questo luogo è che spesso si vedono ciclisti professionisti allenarsi in zona, scambiare qualche parola e fare qualche chilometro con loro in bici. Oggi ho intervistato Daniel Oss ciclista professionista che corre con la Bora-Hansgrohe e vive nel Garda Trentino. Lo incrocio spesso in strada sempre disponibile e super simpatico e anche al Mecki a Torbole sul Garda. Ciao Daniel grazie per la tua disponibilità. Eccoti alcune domande. –Mi racconti come hai iniziato ad andare in bici. In bici ho iniziato con una squadra di Trento la U.S. Aurora come gioco. –Le tappe della tua carriera di ciclista professionista. Le tappe della mi carriera ciclistica?! Non so i risultati? Squadre? Liquigas BMC Bora .. vittorie poche tante a crono squadre! –La gara che porti nel cuore e perché? Fiandre nel cuore: la più bella gara de mondo! –Come mai ti sei trasferito nel Garda Trentino? L’ Alto Garda mi piace, natura lago strade e ha quel fascino di casa trentino! Quali sono i percorsi che prediligi nella nostra zona e perché. Il lungo lago è il mio preferito d’inverno.. estate zona Fiavè e Valsugana! Entrambe perché poco trafficate! –Che rapporto hai con i ciclisti trentini? Ciclisti trentini vedo solo Cesare Benedetti che abita vicino! –Che rapporto hai con i tifosi? I tifosi sono la linfa vitale mia e di tutti noi pro! Li adoro nelle loro mille forme! –Le stories su Instagram con Alan Marangoni sono spettacolari. Raccontami come vi siete conosciuti e che rapporto vi lega.  Maranga un amico prima e collega poi, conosciuto in nazionale da giovane .. ci siamo sempre frequentati da ciclisti e ora da amici! Che dirti grazie di cuore di questa intervista e a presto sulle strade del Garda Trentino.

Last modified: Aprile 12, 2019