|

La galleria Adige Garda

La galleria Adige Garda è un’opera assai importante che è stata realizzata in Trentino. Mi ha sempre incuriosito la sua costruzione e il suo utilizzo perché alcune volte nei miei giri in bicicletta riesco a vedere sia l’entrata che l’uscita.

I lavori per la costruzione iniziarono nel 1937 e fu conclusa nel 1959. Non furono impiegati 22 anni per la costruzione ma solo 10, i restanti fu sospesa durante i conflitti bellici.

La galleria inizia all’altezza della località di Mori Stazione lungo il corso del fiume Adige e sfocia poco dopo l’abitato di Torbole sul Garda direzione Malcesine.

E’ lunga circa 10 chilometri e ha un diametro di 7 metri. La portata massima è di 500 metri cubi al secondo e il dislivello tra l’entrata e l’uscita è di 100 metri. L’opera viene aperta solo in casi eccezionali come in questi giorni e facendo così si evita che la piena del fiume Adige crei danni alle zone a sud e di conseguenza alla città di Verona. Con oggi la galleria è stata usata 12 volte in 55 anni e la penultima volta è stata nel 2002.

Durante la realizzazione della galleria Adige-Garda il percorso passò sotto il lago di Loppio che fino a quel periodo era un lago a tutti gli effetti. Durante lo scavo quando giunsero all’altezza del bacino si accorsero che le infiltrazioni d’acqua e le falde erano assai imponenti, quindi, a malincuore, decisero di prosciugare il bacino per poter continuare nella realizzazione dell’opera e per rendere sicuro l’ambiente di lavoro.

Last modified: Marzo 14, 2019