|

Alla chiesetta di Santa Barbara a Riva del Garda

Quando si arriva a Riva del Garda è impossibile non notare la chiesetta di Santa Barbara. Basta alzare lo sguardo lungo il versante della montagna che sovrasta il lago e si nota una piccola chiesetta bianca arroccata sulla montagna in un bellissimo posto. Questa è la meta di questa escursione.

Dove si parcheggia?

Parcheggiamo la macchina a Riva del Garda, esattamente in Via Ardaro dove troviamo un parcheggio non a pagamento così non siamo obbligati a fare le corse per rientrare. 

L’itinerario

Ci dirigiamo seguendo le indicazioni per Limone quindi dopo la rotonda della circonvallazione troviamo le indicazioni per il Bastione di Riva. 

Accendo il Gps e iniziamo la camminata. Si parte subito in salita su fondo cementato e lastricato. Una serie di curve e controcurve e in pochi minuti saliamo di quota fino a giungere ad un bivio dove si gira a sinistra direzione Bastione. Prima di continuare la salita ci dirigiamo verso il torrione che sovrasta il “benaco” per prenderci un caffè al bar e ammirare la città dall’alto.

Non ci sono parole, da qualsiasi parte guardo la mia “busa” rimango sempre affascinato della natura e dal lago.

Assaporato il caffè riprendiamo la nostra escursione. Torniamo verso il bivio quindi saliamo direzione Santa Barbara. Il sentiero è ripido e presenta alcuni gradoni in pietra questo per agevolare la salita. Camminiamo e anche se conosciamo perfettamente il percorso ci fermiamo spesso a scattare foto.

Finiscono i gradoni e giriamo a sinistra dove iniziamo a camminare su fondo cementato per un breve tratto quindi teniamo la destre e seguiamo i segnavia Sat ( contrassegnati da un quadrato diviso in due colori bianco e rosso con a volte riportato il numero ).

Saliamo con un passo costante e ci fermiamo dove il bosco ci lascia vedere la città di Riva del Garda da un’insolita posizione così come il nostro amato lago. Il sentiero è ben manutentato dalla sezione Sat di Riva del Garda. Dopo circa 1.15 siamo alla Capanna Santa Barbara.

Il rifugio è gestito dalla Sat di Riva del Garda ed è aperta fino all’ultima domenica di Maggio. Merita sicuramente una sosta per mangiare qualcosa di tipico trentino. 

Ci fermiamo un momento per scattare alcune foto quindi proseguiamo direzione Chiesetta di Santa Barbara che raggiungiamo in circa 15 minuti. Il panorama è davvero emozionante e direi anche indescrivibile. Rientriamo verso Riva del Garda percorrendo il percorso fatto all’andata.

Alcuni consigli:

la chiesetta di Santa Barbara è stata costruita durante i lavori di realizzazione della centrale idroelettrica e delle condotte forzate ed è dedicata al patrono dei minatori. Con quest’opera davvero ingegnosa l’acqua veniva prelevata dal lago di Ledro e veniva fatta scendere verso la centrale che si trova nelle vicinanze della partenza della “ponale”

Last modified: Marzo 14, 2019