Trekking a Punta Larici

Punta Larici è una bellissima camminata adatta a tutti con vista davvero suggestiva sul lago di Garda.

Percorso

Parto da Pregasina, frazione del comune di Riva del Garda. Per raggiungere Pregasina seguo le indicazioni per la Valle di Ledro e una volta uscito dal tunnel giro a sinistra. Seguo le indicazioni e dopo una galleria in salita mi trovo a sinistra regina Mundi una statua e un punto panoramico bellissimo. Arrivo a Pregasina e svolto a sinistra dove trovo parcheggio.

Esco dal parcheggio e seguo le indicazioni per il sentiero 422b. Cammino per un tratto su fondo asfaltato quindi inizia lo sterrato. In paese prendo acqua alla fontana. Affronto un tratto pianeggiante quindi inizia il cemento.

Tratto pianeggiante quindi si sale su fondo sterrato, la strada è a tornanti e con tratti rettilinei, su alcuni tornanti trovate dei favolosi posti per scattare delle belle foto del lago di Garda. Su di una curva a destra, andiamo diritti, lasciamo la strada forestale e cominciamo a camminare su fondo sassoso, sassi ben compatti lisci, quindi prestate attenzione quando il terreno è bagnato che si scivola!! Termina il sentiero e si svolta a sinistra. Si cammina su strada forestale e si arriva a Bocca Larici a 907 m di quota. Qui giro a sinistra e cammino alla mia destra un prato e a sinistra un edificio. Si sale lungo il sentiero e si arriva a Punta Larici che panorama, visuale a 360° sul lago, posto da fermarsi a far delle belle foto. Rientriamo a Bocca Larici e andiamo diritti. Alla nostra destra una tabella voluta per ringraziare Uli Stanciu che per la prima volta anni fa ha iniziato a fare i test delle mountain bike proprio in questa zona per poi creare il Bike Festival a Riva del Garda. Salgo sempre su fondo sterrato poi tratto pianeggiante a destra fontana e davanti Malga Palaer casa gestita dagli alpini di Pregasina. Teniamo la destra si cammina su fondo sterrato, tra tratti pianeggiante lievi salite e poi discesa. Arriviamo e a sinistra notiamo i cartelli sat con le indicazioni del sentiero 422 per Passo Rocchetta o Passo Guil. Proseguo diritto sempre sul sentiero Sat numero 422. La strada è in leggera discesa fino a giungere ad uno slargo dove a destra trovo i cartelli Sat che indicano il sentiero numero 422 direzione Pregasina. Il sentiero 422 è molto carino, tratti con tornati a gomito, gradoni in pietra e radici il tutto su fondo misto tra terra e sassi smossi, da percorrere con attenzione, soprattutto con la pioggia o terreno bagnato. Il percorso termina ci troviamo ad un bivio, giriamo a destra, girando a sinistra si va verso Cima Nodice. Scendiamo primo tratto su fondo con sassi smossi, quindi tratto con fondo compatto per poi scendere con alcuni tornanti su fondo cementato. I tornanti sono molto ripidi come tutta la discesa quindi scendete con prudenza. Giunti sulla strada ci troviamo sulla strada fatta all’andata, manca davvero poco, giriamo a sinistra e in 5 minuti siamo al punto di partenza.

Last modified: Marzo 27, 2020