Marmitte dei giganti

Una bellissima camminata alla scoperta delle marmitte dei giganti nel Garda Trentino. Partenza e arrivo a Torbole sul Garda. Percorso per tutti ma non per i passeggini per la presenza di gradini.

Itinerario:

Inizio la mia camminata da Torbole sul Garda. La raggiungo in macchina quindi cerco un parcheggio gratuito, visto che non so mai il tempo di percorrenza e poi non voglio avere il fiato sul collo per rientrare e pagare altre ore di sosta o cambiare il disco orario.

Conosco un parcheggio non a pagamento, penso uno tra i pochi rimasti a Torbole alla fine di via Strada Piccola. Per raggiungere il parcheggio arrivato a Torbole sulla via principale trovo via Strada Granda e anche le indicazioni per le marmitte dei giganti. Proseguo lungo la strada fino a trovare sulla destra Strada Piccola dove parcheggio.

Controllo di avere tutto nello zaino; il kit del primo soccorso, il piumino, una maglietta intima di ricambio e la thermos del tea. Con queste cose sono a posto per iniziare la camminata. Accendo il GPS aspetto di avere un segnale buono quindi avvio la registrazione della traccia che poi mi servirà per allegarla a questo articolo.

Esco dalla strada e giro a destra. Cammino sul marciapiede fino a giungere davanti all’Hotel Villa Stella quindi trovo il cartello con le indicazioni per la meta della camminata. Svolto a destra quindi in fondo alla stradina a sinistra dove trovo la segnaletica che indica ancora a destra. Sono immerso tra i vigneti e cammino su fondo sterrato.

Si sale

Proseguo tra gli ulivi da dove si ricava l’olio del Garda Trentino assai pregiato. La strada sale leggermente e girandomi riesco ad intravvedere tra i rami degli ulivi il lago di Garda. Tengo la sinistra e mi trovo un cartello su di un palo di una recinzione con le indicazioni per le marmitte. Costeggio la recinzione e inizio a salire. Affronto un tratto pianeggiante poi gradini che mi fanno salire di quota e, tra gli alberi, riesco ad ammirare la cittadina di Torbole sul Garda e sullo sfondo il lago.

Salgo con tranquillità e affronto i vari gradini che a volte sono dei veri e proprio gradoni…. Dopo circa 20 minuti trovo una staccionata di legno e un punto panoramico davvero spettacolare. Mi fermo e scatto una bella foto al lago, vivo in un posto spettacolare. Proseguo e in pochi minuti arrivo ad un bivio dove a destra si arriva alla strada principale che da Nago conduce a Torbole sul Garda. Io giro a sinistra e scendo su strada prima ciottolata quindi sterrata.

Sono arrivato alle marmitte dei Giganti, sono quasi intimorito dalla loro maestosità, mi sento davvero piccolo. Le marmitte sono dei pozzi glaciali che si sono formati milioni di anni fa grazie all’erosione della roccia dovuta alle acque di scioglimento dei ghiacciai. Le marmitte si sono formate dalle acque di fusione del ghiacciaio che, precipitando nei crepacci, provocano un moto vorticoso e veloce di ciottoli che hanno lentamente eroso le roccia dandole questa forma.

Mi fermo davanti alle marmitte e noto una grotta ed una scala ancorata alla roccia che porta ad una marmitta sopra il pianoro dove mi trovo. Mi fermo per inserire alcuni punti d’interesse nel GPS e mi scappa l’occhio sulla parete liscia dove trovo la scritta di una via di arrampicata, la Blacksun 9a+.

E’ ora di tornare alla macchina. Ripercorro il percorso fatto all’andata ed anche oggi è stata una bella giornata all’aria aperta.

Mappa e traccia GPS:

Note:

Il sentiero è molto panoramico, ben segnalato e semplice da percorrere. Munitevi di macchina fotografica per immortalare il lago e la cittadina di Torbole da una nuova prospettiva. Vista la presenza di gradoni, il sentiero NON E’ PERCORRIBILE CON IL PASSEGGINO.

Last modified: Settembre 26, 2019