|

Al Passo Nota da Vesio – mountain bike

Il rifugio Passo Nota è famoso tra i bikers perchè è un punto di sosta quando si rientra dal giro di Tremalzo. Io vi porto al rifugio Passo Nota partendo da Vesio. Da Riva del Garda si seguono le indicazioni per Limone sul Garda, giunti a Limone seguiamo le indicazioni per la Sp 115 fino a raggiungere Vesio. Quì seguiamo le indicazioni per la riserva naturale Valle di Bondo dove troviamo un bel parcheggio. Parcheggiamo e prepariamo le bici. Si parte si pedala per un tratto pianeggiante quindi iniziamo a pedalare sempre su fondo asfaltato. Si sale si affrontano tornanti stretti e si continua a salire. La natura circostante diventa aspra ma interessante. Arriviamo ad un bivio dove giriamo a destra e seguiamo le indicazioni per il rifugio Passo Nota. Il rifugio è gestito dagli alpini di Vesio, ottimo luogo per un po’ di relax e per assaporare i prodotti tipici della zona soprattutto i formaggi e i salumi. Oralando lo trovate dietro in bancone simpatico e davvero una gran bella persona. Davanti al rifugio si trova un pezzo di storia della zona, un cannone della prima guerra mondiale. Il cannone stà ad indicare che in questa zona passava la linea di fronte tra italiani ed austriaci. Dal rifugio si scende e quindi seguendo le indicazioni si sale verso il cimitero di guerra pedalando su una comoda strada forestale. La discesa verso Vesio, punto di partenza, si sviluppa su una strada militare con alcune gallerie.S i scende costeggiando il versante del Monte Traversole, Corna Vecchia e Corno Nero. La strada è stretta con tornanti stretti e tratti in galleria quindi scendete moderando la velocità e prestando particolare attenzione. La discesa termina e siete al punto di partenza.

Last modified: Marzo 7, 2019