Mozzo dinamo

Il mozzo dinamo è molto utile quando si decide di intraprendere giri in bici di più giorni. Ho deciso di scrivere le mie note e le mie sensazioni con il mozzo, la lampada e l’e-werk Ho deciso di scrivere questo post che riguarda il mozzo dinamo visto lo sviluppo esponenziale di trail di più giorni in bici e quindi la necessità di avere una fonte di luce e di energia per la durata del percorso.

Analisi

Negli ultimi anni sono nati svariati trail autogestiti dove si pedala, chi vuole, anche di notte. Durante la pedalata notturna oltre ad avere il giubbotto catarifrangente è fondamentale vederci bene per poter guidare la bicicletta. Io ho provato di tutto da luci a batterie da economiche a molto costose ma alla fine mi sono informato ed ho deciso di acquistare un mozzo dinamo.

Installazione

Ho deciso di farmi fare una ruota con il mozzo dinamo questo per poter viaggiare senza problemi senza avere la paura di rimanere al buoi di notte e chissà dove. Facendo così ho messo fine al discorso delle batterie, di averne sempre di scorta.

Mi sono informato in rete e ho deciso di acquistare un mozzo Sp e di farmi fare una ruota per la mia Salsa Fargo la mia bici da viaggio. Il mozzo dinamo permette di convertire l’energia cinetica in energia elettrica questo permette di avere corrente da poter utilizzare.

Pedalare bisogna pedalare e così mi produco l’energia sempre utile, difatti dall’energia che produco posso alimentare alcuni strumenti utili durante l’escursione in bici. In questi anni di utilizzo non ho sentito per nulla l’attrito del mozzo e se ci dovesse essere penso sia davvero impercettibile, ma medie e velocità non sono il mio problema anzi.

Mi sono fatto consigliare e mi sono fatto fare una ruota con questo mozzo l’SP – Shutter Precision – PV-8 in alluminio. Per chi vuole sapere pesa 390 grammi, perno 100×9 mm con sgancio rapido.

Il passaggio obbligatorio è di acquistare due elementi che utilizzano la corrente che ne esce dal mozzo.

Ho acquistato una lampada e una lampada e un E-Werk USB.

Lampada

Dopo vari consulti con amici del settore ho acquistato una lampada a led Edelux II. La lampada ha una luce di ben 100 LUX erogata da un LED con una speciale parabola che distribuisce uniformemente la luce sulla strada.

con montato un adattatore coassiale semplifica il collegamento tra il mozzo dinamo Son e la lampada. La lampada Edelux II ha una luce brillante di ben 100 LUX è erogata da un LED e una speciale parabola che distribuisce uniformemente la luce sul manto stradale. La lampada ha un sensore crepuscolare e al suo interno ha un condensatore integrato così che la lampada può rimanere accesa per un tempo di circa 3 minuti con la bicicletta ferma. Quest’ultima cosa è davvero utile quando durante la notte ci si ferma e avere luce è molto utile.

E-Werk USB

Oltre alla lampada ho installato l’e-werk un convertitore che converte la corrente alternata prodotta dalla dinamo in corrente continua. Questo piccolo apparato stabilizza la tensione a 5 V attraverso una presa USB. Si collega direttamente al mozzo dove si collega anche la lampada e si può tranquillamente posizionare sul tubo che collega la serie sterzo alla sella. Lo strumento al suo interno ha una batteria tampone quindi quando non si pedala o si scende sotto una certa velocità per cui esso può funzionare continua a fornire energia pari a 5V per alcuni minuti.

Collegamenti

A lato del mozzo si trova un connettore dove vanno uniti i fili sia della luce che dell’e-werk. Il tutto è molto semplice da fare. Basta unire un filo dell’e-werk con uno della luce e fare la stessa cosa con il filo che rimane. Fatto questo s’inseriscono nel supporto che va inserito nel connettore e il gioco è fatto

 

Conclusioni

Sono contento degli acquisti fatti, il mozzo in anni di utilizzo non mi ha mai dato problemi, così come fino ad ora la luce a l’e-werk. Utile andare in bici e non avere il problema di avere una fonte di illuminazione. Con il mozzo tutto è risolto e così anche l’e-werk. L’e-werk mi permette di avere in carica il cellulare o il GPS.

Last modified: Novembre 5, 2019