|

Maratona dles Dolomites 2019

La regina delle granfondo posso davvero chiamarla così la Maratona dles Dolomites 2019. Si svolge in Alto Adige il 7 Luglio 2019 in un territorio che ci si innamora appena si arriva in valle. Una granfondo che richiama persone da tutto il mondo. Ora vi porto alla scoperta dei vari percorsi della Maratona dles Dolomites 2019.

I percorsi sono 3:

Sellaronda di 55 km con 1780 metri di dislivello.

Medio di 106 km e un dislivello di 3130 metri

Maratona di 138 km con ben 4230

Percorso Sellaronda

Il percorso più corto alla Maratona dles Dolomites 2019 è il percorso Sellaronda, posso dire uno dei miei giri preferiti. Appena posso scappo dal Garda per farlo. Mi piace il contesto scenico la natura e le montagne circostanti. Il percorso è lungo 55 km con un dislivello di 1780 m. Si parte da La Villa a 1436 metri quindi si raggiunge Corvara dove inizia la salita che conduce al passo Campolongo, il primo passo di giornata e si arriva a 1875 metri di quota. Inizia ora una bella discesa veloce fino ad Arabba dove si gira a destra e si sale lungo i tornanti scavati nella verdeggiante valle fino al passo Pordoi. Una bella salita fino ai 2239 metri. La discesa merita proprio bella veloce con alcuni tornanti e tratti rettilinei fino a Plan de Schiavanes dove si gira a destra e si affronta il passo Sella. Una salita da non sottovalutare soprattutto in alcuni tratti dove la pendenza si fa sentire. Dal Sella il panorama lascia senza fiato, qualcosa di unico e di indescrivibile. Bella discesa fino al bivio che conduce all’ultimo passo del percorso Sellaronda che è il passo Gardena a 2121 metri di quota. Una bella salita con un tratto perfino in leggera discesa e poi i restanti tornanti. La vista sulla Val Badia è unica, davvero emozionante. Si scende tra tornanti ben disegnati, tratti rettilinei fino al transito a Corvara e l’arrivo a La Villa.

"<yoastmark

Mappa e traccia GPS:

Percorso Medio

Il percorso medio ha uno sviluppo di 106 km e un dislivello di 3130 metri. Un bel percorso molto vario. Ecco in dettaglio il percorso. Si parte da La Villa direzione Corvara quindi subito il primo passo il Campolongo, discesa ad Arabba e salita al Pordoi. Bella discesa fino al bivio per il passo Sella, dove si sale con tratti ripidi fino al passo. La discesa porta al bivio per il passo Gardena, una salita non continua un primo tratto in salita quindi tratto in leggera discesa e poi si giunge al Gardena. Si scende e si passa al traguardo per poi riaffrontare per la seconda volta il passo Campolongo. La bella discesa conduce a ad Arabba dove si gira a sinistra. Una bella discesa su strada larga lungo la valle ci permette di attraversa il paese di Pieve di Livinallongo, Andraz e Cernadoi dove inizia il passo Falzarego, uno dei passi che adoro soprattutto nella parte finale ove si pedala in galleria per un tornante. Arrivati al Falzarego si affronta la breve salita al Passo Valparola e si rientra in Alto Adige. Bella discesa tecnica nel bosco quindi si attraversa la frazione di San Cassiano per poi raggiungere La Villa e affrontare il Mur del Gat un breve strappo con pendenze max del 19% e quindi si arriva all’arrivo di Corvara.

Mappa e traccia GPS:

Percorso Maratona

La regina della Maratona dles Dolomites 2019 è il percorso più lungo di 138 km con ben 4230 metri di dislivello. Sono dati altimetrici da paura. Si parte da La Villa direzione Corvara quindi subito il primo passo il Campolongo, discesa ad Arabba e salita al Pordoi. Bella discesa fino al bivio per il passo Sella, dove si sale con tratti ripidi fino al passo. La discesa porta al bivio per il passo Gardena, una salita non continua un primo tratto in salita quindi tratto in leggera discesa e poi si giunge al Gardena. Si scende e si passa al traguardo per poi riaffrontare per la seconda volta il passo Campolongo. La bella discesa conduce a ad Arabba dove si gira a sinistra. Una bella discesa su strada larga lungo la valle ci permette di attraversare il paese di Pieve di Livinallongo Andraz e Cernadoi quindi si prosegue e si affronta il breve strappo di Belvedere di Colle di Santa Lucia. Breve discesa e in corrispondenza del bivio per Selva di Cadore inizia l’ascesa al mitico passo Giau. Una bella salita di 9,9 km con una pendenza media del 9,3%. Bella discesa fino a Pecol per poi affrontare il passo Falzarego, uno dei passi che adoro soprattutto nella parte finale ove si pedala in galleria per un tornante. Arrivati al Falzarego si affronta la breve salita al Passo Valparola e si rientra in Alto Adige. Bella discesa tecnica nel bosco quindi si attraversa la frazione di San Cassiano per poi raggiungere La Villa e affrontare il Mur del Gat un breve strappo con pendenze max del 19% e quindi si arriva all’arrivo di Corvara.

Percorso Maratona

Percorso Maratona

Mappa e traccia GPS:

Last modified: Luglio 4, 2019