Il Sella Ronda – cicloturismo Alto Adige

Il Sellaronda è sicuramente un percorso da fare in bici da corsa almeno una volta nella vita. Ieri l’ho fatto con Christian e Matteo, per loro la prima volta mentre per me la terza volta quest’anno la prima con Marco e Manu e Francesco mentre la seconda di notte con Fede e Beppe. 53 km e 1580 metri di dislivello, non una passeggiata ma il panorama merita. Partenza da Corvara in Val Badia e come prima asperità il passo Gardena. Saliamo con calma chiacchierando e ammirando il panorama non conto le soste per far foto e video il panorama lo merita. Non ci accorgiamo e siamo al passo foto di rito al cartello quindi ci vestiamo e scendiamo. Primo tratto di discesa bella con curve be n disegnate quindi un lungo tratto pianeggiante quindi ancora in discesa fino allo stop dove giriamo a sinistra. Cambiamo rapporto e saliamo direzione passo Sella. Una bella salita primo tratto nel bosco poi si esce e rimaniamo incantato dallo sfondo. Alcuni tornanti e ci alziamo subito di quota….un bellissimo hotel sulla destra e una chiesetta ci annunciano che siamo al passo Sella. Sosta per rivestirci fare alcune foto e iniziare la discesa. Belle curve all’aperto quindi ci troviamo a pedalare tra boschi radi e massi erratici un bellissimo panorama. Un tratto rettilineo e un bar sulla sinistra ci indicano che siamo quasi alla fine della discesa. Allo stop giriamo a sinistra e iniziamo con calma la salita al passo Pordoi solo 6 km belli pedalabili e sempre con spunti per foto. Passo Pordoi una leggenda per chi va in bici e difatti al passo troviamo la stele a Fausto Coppi e un Manu mento con tutti i passaggi e arrivi al passo. Foto ad entrambe le cose meritano. La discesa unica bella con tornati stretti vicino tra di loro. Ci fermiamo per fare alcune foto e sentiamo il fischiare delle marmotte che popolano i verdi prati. Fischiano per avvisarsi tra di loro di un pericolo!!!! Iniziamo le prime case siamo ad Arabba….manca poco solo il passo Campolongo. Ci spogliamo e quindi in fila indiana affrontiamo la salita. Chiacchieriamo su quale altro passo possiamo affrontare assieme e così i chilometri passano sotto i nostri copertoncini senza che ce ne accorgiamo. Alcuni tornanti e siamo al passo Campolongo altro selfie al cartello e iniziamo la discesa. Una bella discesa veloce immersi nel verde e con sottofondo il profumo dell’erba appena tagliata. Siamo a Corvara fine del percorso in bici. Ci fermiamo ci abbracciammo e ci ringraziano a vicenda una bella giornata in bici.

Last modified: Marzo 19, 2019