Ciclabile Peschiera Mantova

La ciclabile Peschiera Mantova è un percorso molto frequentato e conosciuto. Sono 45 km circa tutti completamente pianeggianti, adatta a tutti soprattutto alle famiglie.

Percorso

Parto da Peschiera parcheggio la macchina e trovo subito le indicazioni per la pista ciclabile. Pedalo nel centro cittadino e mi fermo a fare alcune foto. Esco e mi trovo a pedalare costeggiando il fiume Mincio. Il Mincio è il corso d’acqua che esce dal lago di Garda ed è l’ultimo affluente di sinistra del Po.

"<yoastmark

La ciclabile corre paralllela al fiume ed è completamente pianeggiante. Scendo e noto alla mia destra il paese di Monzambano visibile perchè si trova su di una collina, collina che fa parte del complesso della colline moreniche. Arrivo a Salionze dove attraverso la diga e mi ritrovo dall’altra parte del fiume. Scendo con calma godendomi il panorama.

Alla mia sinistra noto un castello, il castello scaligero di Valeggio sul Mincio. Valeggio famosa per la produzione dei tortellini, una vera specialità da provare. La torre del castello scaligero si trova all’interno del parco giardino Sigurtà, un parco naturalistico di 60 ettari dove al suo interno potete trovare diverse tipologie di piante e di ambienti.

Un breve tratto sterrato e quindi giro a destra direzione Borghetto sul Mincio. Un bellissimo borgo, una perla incastonata nel fiume. Mi fermo sul ponticello per ammirare i mulini ad acqua alimentati dal fiume e per ammirare le rovine del ponte visconteo.

Dopo la sosta a Borghetto ritorno in ciclabile e proseguo la mia pedalata solitaria verso la città di Mantova. Sono immerso tra i campi coltivati ad ortaggi a perdita d’occhio, che spettacolo. Mi fermo ogni tanto per scattare alcune foto. Incontro tanti cicloturisti difatti fa parte dell’itinerario europeo Eurovelo7. L’Eurovelo7 è detta anche la “strada del sole” è una pista ciclabile lunga 7409 chilometri, unisce Capo Nord con Malta. Attraversa questi paesi: Norvegia, Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Repubblica Ceca, Austria, l’Italia e Malta.

Controllo il GPS e sono a Pozzolo non manca tanto alla meta della pedalata. Abbandono il fiume Mincio e pedalo lungo l’argine del canale scaricatore Pozzolo-Maglio. Il panorama è sempre uguale campi coltivati a perdita d’occhio. Mi fermo per bere un goccio d’acqua e trovo il cartello che mi dice che sono nel Parco Regionale del Mincio.

Ecco le prime abitazioni sono alla fine. Sono nella prima periferia di Mantova. Conosco bene questo tratto quindi mi districo tra le strette vie che indicano la ciclabile. Costeggio il centro canottieri Mantova e quindi pedalo sulla passerella ciclo pedonale posta tra i due laghi, il lago Superiore alla mia destra e il lago di Mezzo a sinistra. Mi fermo per prendere acqua e mi trovo tra canneti e un prato verde a pochi metri dal lago, scatto alcune foto ammirando il panorama. Continuo a pedalare e arrivo ad un bivio dove tengo a sinistra e così mi ritrovo a pedalare nei  giardini Fraccalini.

 

Pedalo con calma vista la presenza di pedoni e seguendo i cartelli mi dirigo verso il centro cittadino. Pedalo con calma perchè le vie del centro sono lastricate con lastre di pietra. Pochi minuti e sono nel centro storico di Mantova esattamente in piazza Sordello e sono alla conclusione della ciclabile Peschiera Mantova

Per rientrare a Peschiera:

  • fare il percorso fatto all’andata in bici
  • usare il servizio Bicibus ecco tutti i dettagli

Mappa e traccia GPS

Last modified: Agosto 28, 2019